ufficio.eu

l'ufficio visto con i tuoi occhi

Categorie

Devo scegliere una stampante laser o inkjet?

Stampante laser o inkjet

Se state per acquistare una nuova stampante c’è una domanda che vi siete certamente fatti: meglio tecnologia laser o a getto d’inchiostro? A ben guardare si può affermare con sicurezza che non esiste un apparecchio valido per tutte le esigenze. Ogni azienda ed ogni privato ha necessità differenti e quindi è importante focalizzare l’attenzione su alcuni dati ed alcune abitudini che aiutano ad indirizzare la scelta.

Per com’è il mercato delle stampanti attualmente c’è una suddivisione abbastanza netta tra l’ambito lavorativo e quello privato. Nella maggior parte dei casi infatti le aziende acquistano stampanti laser mentre i privati sono maggiormente orientati verso le stampanti a getto d’inchiostro. Bisogna tuttavia considerare che, con il passare degli anni, il divario tra tecnologia laser e tecnologia inkjet si sta riducendo e quindi la scelta che si effettua risulta essere meno “definitiva”.

I fattori che bisogna prendere in considerazione quando si deve acquistare una stampante sono prevalentemente:

  • numero di utenti che la utilizzeranno;
  • se è sufficiente Bianco/Nero o è necessaria la stampa a colori;
  • numero di stampe effettuate ogni mese;
  • qual è il tetto massimo di spesa.

Una volta ottenute queste informazioni sarà più semplice indirizzarsi verso una categoria di stampanti piuttosto che l’altra.

Quando scegliere una stampante inkjet

  • viene utilizzata per la stampa di fotografie (colori omogenei e sfumature avanzate);
  • viene spostata frequentemente (è leggera);
  • vengono utilizzate diverse tipologie di carta (normale, fotografica, …);
  • si vuole contenere il costo di stampa (apparecchio e cartucce hanno solitamente costi bassi in particolare per le entry-level).

Quando scegliere una stampante laser

  • si vuole stampare con altissima qualità in scala di grigi;
  • si ha necessità di alte velocità di stampa;
  • si hanno grandi volumi di stampa mensili.

Come abbiamo detto in precedenza, queste sono indicazioni di massima che, con il passare degli anni e con il progredire della tecnologia, diventano via via meno significative. Esistono infatti inkjet perfette per l’ufficio così come entry-level laser che trovano il loro posto sulla scrivania di casa. Bisogna comunque considerare che le stampanti sono sempre più spesso multifunzione e questo è un fattore molto importante da inserire nell’analisi che si effettua prima dell’acquisto.

Il costo di una stampante può infatti variare notevolmente (sia che si tratti di inkjet sia che si parli di laser) se questa comprende funzionalità di scansione, invio fax, copia, invio email oppure se prevede connettività wi-fi (particolarmente utile per la stampa tramite laptop oppure smartphone) o ethernet.

Per un’azienda, anche piccola, che vuole crescere molto e molto in fretta il consiglio è quello di orientarsi su una stampante laser. Oltre ai vantaggi elencati in precedenza, una stampante con tecnologia laser offre una stampa con contrasti maggiori, dà buoni risultati anche nella stampa a colori, garantisce un ROI superiore sul lungo periodo, è più silenziosa (caratteristica apprezzabile se deve essere installata all’interno di un ufficio) e risulta essere più efficiente con un conseguente risparmio per l’azienda ed un migliore impatto ambientale.

E voi, avete scelto una stampante laser o inkjet?

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori.
L'indirizzo email non verrà pubblicato

Commenti

  1. Pingback: Scegliere la stampante in base ai parametri tecnici - Ufficio.eu