ufficio.eu

l'ufficio visto con i tuoi occhi

Categorie

Come pulire schermo e tastiera del computer?

Pulizia schermo e tastiera del PC

Nello scorso articolo abbiamo parlato delle pulizie di primavera in ufficio, generalizzando su come pulire al meglio la propria postazione di lavoro. Oggi, invece, vediamo nello specifico come pulire schermo e tastiera.

I dispositivi elettronici sono delicati e le loro pulizie devono avvenire con estrema cautela, evitando errori banali che potrebbero rivelarsi molto dannosi. Ecco alcuni consigli utili su come procedere per pulire al meglio schermo e tastiera.

Pulire lo schermo

  • Esistono detergenti specifici per la pulizia dei dispositivi elettronici, per cui non utilizzare detergenti per vetri per pulire uno schermo LCD in quanto non sono adatti. Piuttosto è meglio pulire il proprio monitor usufruendo di soluzioni naturali (come la miscela di acqua e aceto).
  • Il detergente non va spruzzato direttamente sullo schermo, in quanto potrebbe infiltrarsi nelle fessure e toccare i collegamenti elettrici. Spruzzare il detergente direttamente su un panno morbido.
  • Il panno deve essere morbido in modo da non graffiare lo schermo, per cui è bene evitare l’utilizzo d rotoloni da cucina o carta per le mani. Piuttosto usate il panno in dotazione con alcuni kit per la pulizia.
  • Utilizzare un cotton fioc o un pennello per pulire la cornice interna del display insistendo agli angoli.
  • Il tocco deve essere leggero, i movimenti circolari, ed è necessario lasciar poi asciugare all’aria lo schermo prima di richiuderlo (nel caso di un laptop).

Pulire la tastiera

  • Esistono sul mercato le bombolette spray ad aria compressa, ideali per rimuovere la polvere e lo sporco più ostinato di una tastiera. Utilizzarla per rimuovere la polvere in mezzo ai tasti, partendo dal centro e piano piano spostandosi verso i bordi.
  • Con un cotton fioc o un pennellino rimuovere i residui tra i tasti.
  • La superficie superiore dei tasti può essere passata con un panno antistatico, cosparso di detergente.
  • E’ buona norma non utilizzare mai un vero e proprio aspirapolvere in quanto si potrebbe creare una scossa elettrostatica in grado di danneggiare il computer (compresa la memoria e l’hard disk interno).

La tastiera di un computer contiene tantissimi germi (secondo uno studio 3.300 per pollice quadrato – oltre a briciole, polvere, capelli e macchie di vario genere). Proprio per questo motivo, pulire “a fondo” la propria tastiera diventa compito indispensabile sia per la propria salute, che per evitare guasti.

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori.
L'indirizzo email non verrà pubblicato