ufficio.eu

l'ufficio visto con i tuoi occhi

Categorie

Mal d’ufficio, quando scatta l’insofferenza al lavoro

Mal d'ufficio e insofferenza al lavoro

Vi è mai capitato di diventare insofferenti al lavoro d’ufficio?

Accumuli di stress, troppe cose da fare, troppo poco tempo per gestire tutto e l’impossibilità di organizzarci alla perfezione bastano per renderci nervosi ed intolleranti. Se poi pensiamo anche alla cattiva alimentazione e al troppo caffè che beviamo durante il giorno, il quadro quotidiano di certo non migliora.

Da un’indagine effettuata almeno un italiano su due, nell’arco dell’anno, si ammala per colpa dell’ambiente lavorativo… e non si tratta di uno scherzo!

Vediamo di seguito le cause e le conseguenze del mal d’ufficio.

Cause dell’insofferenza al lavoro

  • Cattiva alimentazione: almeno 6 italiani su 10 si ammalano per questo motivo
  • Rapporti problematici con il capo e/o i colleghi
  • Vita sedentaria
  • Eccesso di caffè
  • Orari di lavoro pesanti e insostenibili
  • Umidità

Conseguenze del mal d’ufficio

  • Obesità: almeno 3 dipendenti su 5 notano un aumento di peso a fine anno
  • Mal di schiena: circa il 68% dei dipendenti, soprattutto impiegati e operai
  • Problemi alla vista: poco più del 24%
  • Emicrania: 46% dei dipendenti, soprattutto avvocati o commercialisti
  • Calvizie precoce: circa il 60%
  • Ansia e attacchi di panico: più del 50% dei dipendenti
  • Reumatismi: circa il 24%, perlopiù agenti di commercio

Come prendersi cura di se stessi

L’insofferenza al lavoro d’ufficio si può curare, con dei rimedi dolci ma particolarmente efficaci. Quali?

  1. Il primo passo da fare è sicuramente cambiare abitudini alimentari: niente fast food o panini troppo pesanti mangiati di fretta a pranzo. Scegliete piuttosto insalata o frutta.
  2. Il secondo è senza dubbio ridurre la consumazione di caffè, sostituendolo magari con una buona tisana.
  3. Si potrebbe pensare anche di utilizzare i profumatori negli uffici, in modo da rendere più efficace e gradevole la permanenza in ufficio.
  4. Un altro rimedio sta nel cambiare il colore delle pareti. Il giallo è ideale per riaccendere le capacità fisiche di un lavoratore e riequilibrare l’umore.
  5. Altre soluzioni, più adoperate all’esterno, sono il massaggiatore per ufficio oppure l’applicazione del feng shui.

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori.
L'indirizzo email non verrà pubblicato