ufficio.eu

l'ufficio visto con i tuoi occhi

Categorie

Funzioni di Microsoft Excel che non puoi non conoscere

Funzioni Microsoft Excel

Chi lavora in un ufficio, in genere, ha a che fare con Microsoft Excel: è stupefacente, però, scoprire che sono poche le persone che conoscono fino in fondo le potenzialità di questo strumento, il cui utilizzo viene insegnato – a scuola o all’università – molto di rado. Vale la pena, pertanto, di andare alla scoperta delle dieci funzioni di Excel che è fondamentale saper padroneggiare.

Non si può che cominciare con il cerca verticale e il suo trasporto, cioè il cerca orizzontale: bisogna saperlo adoperare praticamente dappertutto, e in effetti è molto semplice farlo funzionare.

Altrettanto importante è il filtro automatico, che consente di individuare le informazioni di cui si ha bisogno anche nelle tabelle più affollate: è sufficiente impostare i criteri di ricerca desiderati per raggiungere il proprio scopo.

Sarebbe opportuno, poi, conoscere i tasti di scelta rapida: tra le scorciatoie più utili ci sono il CTRL+V per incollare, il CTRL+Z per annullare, il CTRL+C per copiare e il CTRL+X per tagliare. Con SHIFT+INVIO, invece, il cursorse viene spostato nella cella superiore, mentre con TAB il cursore viene spostato nella cella successiva a destra. Cliccando il tasto destro del mouse e SHIFT, infine, è possibile selezionare più celle cliccando unicamente sull’estremo superiore e su quello inferiore.

Una quarta funzione da non sottovalutare è l’incolla speciale, grazie al quale si può copiare e incollare ciò che si vuole evitando di “attaccarvi” anche le formule che hanno determinato il valore che si intende riprodurre.

La tabella pivot, invece, permette di sintetizzare i valori chiave più importanti, quali il valore minimo, il valore massimo, la somma e la media, così da aggregare le informazioni in base alle proprie necessità.

La funzione somma condizionale, poi, consente di sommare le celle di un determinato intervallo che rispettino dei parametri ben precisi.

Con la formattazione condizionale, d’altro canto, si può dare al foglio di lavoro un taglio più immediato e più semplice: la disponibilità di maschere di personalizzazione ad hoc rappresenta, da questo punto di vista, un aiuto che vale la pena di cogliere.

La personalizzazione dei menu e delle barre permette di creare delle nuove barre strumenti o di personalizzare delle barre strumenti già esistenti, così da inserirvi i comandi che si reputano più necessari perché adoperati più di frequente.

Una ulteriore funzione di Microsoft Excel che si dovrebbe avere sempre presente quando si lavora in ufficio è il testo in colonne, che è pensato per favorire un consistente risparmio di tempo, facendo sì che i dati che provengono da altre fonti, come per esempio i documenti di Word, vengano impaginati in maniera automatica. Non di rado i programmi gestionali consentono di esportare in formato testo i dati, che con questa funzione possono essere immessi in un foglio di calcolo con la massima velocità.

L’ultima ma non meno importante funzione da imparare è la macro in VBA, in virtù della quale alcune operazioni che si effettuano ogni giorno possono essere automatizzate e rese più veloci. Una conoscenza fondamentale per migliorare la produttività.

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori.
L'indirizzo email non verrà pubblicato