ufficio.eu

l'ufficio visto con i tuoi occhi

Categorie

Casual Friday: venerdì di “relax” in ufficio

Casual Friday

Il Casual Friday è una tradizione di origine americana (nota anche con i nomi di Casual Day o Dress-Down Friday) che si è tentato di portare anche in Italia con risultati poco soddisfacenti: si tratta, semplicemente, della regola secondo cui il venerdì si può andare in ufficio vestiti come meglio si crede (casual, appunto) senza l’obbligo di indossare giacca e cravatta. Molti imprenditori e molte aziende che dal lunedì al giovedì pretendono dai propri impiegati di portare completi, cravatte, camicie e pantaloni eleganti consentono loro di vestirsi, il venerdì, come meglio credono. Un bel modo per iniziare il week-end, insomma.

Il Casual Friday negli Stati Uniti rappresenta una novità tutto sommato piuttosto recente, visto che si è diffusa solo negli anni ’80. Dagli USA l’idea è arrivata anche nel nostro Paese, ma con poco successo, probabilmente perché da noi, quando non sono previsti incontri con i fornitori o con i clienti, non si è obbligati a vestirsi elegantemente nel corso della settimana.

Viene da chiedersi, a questo punto, cosa sia meglio indossare in occasione del venerdì: se è vero che con l’approssimarsi del fine settimana è possibile mettere da parte il formal dress code, è altrettanto vero che non si può rinunciare a dedicare la giusta attenzione al proprio outfit e al proprio look. Insomma, si potranno scegliere accessori e capi d’abbigliamento casual, ma non per questo meno ricchi di stile o meno curati. Tra consigli e suggerimenti, quindi, si può optare per una giacca di pelle comoda e aggressiva (ma non troppo), perlomeno durante i mesi autunnali e invernali. Chi, invece, non vuole rinunciare alla massima comodità (magari perché sa che il capo il venerdì è fuori sede) può optare con la massima certezza su una tuta, più o meno larga, accogliente e pratica.

Chi desidera idee più precise può scegliere tra una camicia bianca o in denim abbinata a una giacca destrutturata. Grande attenzione, poi, deve essere riservata agli accessori: dai mocassini agli occhiali da sole (i classici Ray-Ban con lenti scure e montatura in metallo), passando per le borse, c’è solo l’imbarazzo della scelta, sempre tenendo d’occhio i limiti imposti da un luogo di lavoro.

Insomma, il Casual Friday, pur non essendo un evento istituzionalizzato in Italia (a differenza di quel che accade negli Stati Uniti), può comunque rappresentare un’occasione di divertimento e di svago, a patto che prima di metterlo in pratica si chieda il permesso ai propri superiori. E non è detto che vi si debba ricorrere ogni settimana: anzi, probabilmente sarà più divertente se rappresenterà un’occasione rara, per la quale sbizzarrirsi con il proprio look, sia che si sia impiegati nello studio di un avvocato, sia che si lavori in un’agenzia di comunicazione, sia che si faccia parte dello staff di una segreteria importante.

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori.
L'indirizzo email non verrà pubblicato

Commenti

  1. Pingback: Come scegliere la giusta cravatta per l'ufficio? - Ufficio.eu

  2. Pingback: Mettere i jeans in ufficio si o no? - Ufficio.eu